C o m u n i c a t i




BANDO FONDAZIONE CRC

Il Comitato di Quartiere ha partecipato al bando della Fondazione CRC con il progetto “Mi prendo cura del mio quartiere” a cui è stato concesso un contributo finanziario di 3.000,00 €. Il progetto vuole coinvolgere l’intera cittadinanza in un percorso alla scoperta dei luoghi pubblici significativi del territorio, in disuso o abbandonati, e delle zone degradate.

I bambini visiteranno i luoghi identificati nel quartiere accompagnati dai nonni , testimoni del passato che aiuteranno a costruire la memoria comune. Insieme comporranno una mappa dell’esistente a cui seguirà una fase progettuale creativa. Ai bambini verrà richiesto di immaginare il quartiere ideale dove piacerebbe loro vivere e quindi potranno scatenare la fantasia sul possibile utilizzo dei beni e luoghi censiti e costruire la mappa del futuro.

A conclusione del percorso che si snoderà da ottobre 2019 a marzo 2020, verrà allestita una mostra pubblica di tutto il materiale raccolto e prodotto dai bambini.

La mappa sarà consultabile sul sito web e implementabile con altre proposte di rigenerazione del quartiere, e quindi sottoposta all’assemblea del quartiere per stabilire le priorità di intervento e le proposte di riqualificazione da sottoporre all’Amministrazione comunale.

L’iniziativa ha lo scopo di far crescere la coesione e il senso di appartenenza alla comunità di quartiere e a sensibilizzare i cittadini all’uso dei beni comuni e dell’ambiente, e alla cura del territorio.

In particolare, per migliorare il decoro degli spazi pubblici e la convivenza nel quartiere, il progetto prevede, sempre con la partecipazione dei bambini, un concorso per la creazione di pannelli informativi sul “ciclo dei rifiuti” - si pensi ai rifiuti lasciati sugli spazi pubblici, dai mozziconi di sigaretta, alle bottigliette di vetro, alle deiezioni degli animali domestici. Anche in questa attività i bambini potranno esercitare la creatività e il senso dell’ironia e disegnare pannelli accattivanti e utili a incoraggiare i cittadini a prendersi cura della qualità degli spazi comuni. Verrà poi richiesta al Comune l’installazione nelle aree di maggiore criticità.

Riteniamo il progetto qualificante per il quartiere e confidiamo nella partecipazione di tutti i cittadini.

 

Il progetto ha anche ottenuto l’adesione e il sostegno del Comune di Cuneo che ne ha condiviso l’impostazione e le finalità, e avrà quali importantissimi interlocutori gli istituti scolastici del quartiere.


COMUNICATO STAMPA

 

Condividere pensieri sullo spazio pubblico

 

Iniziativa per stimolare il dialogo proposta dal Comitato di quartiere Cuneo Centro

 

Venerdi 6 settembre dalle 17 alle 19 alcuni membri del Comitato di Quartiere Cuneo Centro e altri cittadini e cittadine saranno presenti con all’angolo di Corso Giolitti con Silvio Pellico per “valorizzare le parole” di chi vorrà esprimersi su “Lo spazio pubblico: che cosa è per te? Cosa vorresti che sia?” . Questa zona è infatti, in questi ultimi anni, oggetto di varie petizioni indirizzate al Comune di Cuneo da parte di residenti susseguenti ad alcuni cambiamenti di urbanesimo sociale che si stanno verificando. Come comitato di quartiere Cuneo Centro stiamo cercando di fare sintesi delle loro richieste evitando che alcune di esse finiscano per avere effetto opposto a quello che si prefiggono, incrinando ulteriormente le relazioni e la convivenza. Crediamo importante e necessario continuare il dialogo, che è già stato avviato nei mesi scorsi, con lo scopo di coinvolgere una fascia più ampia di cittadini e cittadine, per trovare delle soluzioni che ascoltino tutti i punti di vista e che vengano costruite insieme.

Questa vuole essere l’occasione per ricevere testimonianze, richieste e idee includendo anche chi non ha aderito alle petizioni o chi non ha a disposizione nessun mezzo per esprimersi ( ad esempio persone straniere da poco in Italia e senza una conoscenza sufficiente della legge).

L’iniziativa servirà inoltre a raccogliere i contatti delle persone interessate e disponibili a portare avanti congiuntamente al Comitato delle altre azioni, nonché a preparare un’assemblea pubblica che verrà proposta nei prossimi mesi aperta a tutta la cittadinanza.

Il comitato del Quartiere Cuneo Centro

 


COMUNICATO STAMPA

 

A seguito delle plurime segnalazioni di schiamazzi, grida, musica dalle auto e clacson da parte di gruppi di persone che stazionano tutte le notti, soprattutto nella stagione estiva, davanti al negozio Carrefour Market di Corso IV Novembre a Cuneo.

 

Riscontrando il totale degrado della zona, invasa da soggetti che dopo aver acquistato alcolici e superalcolici, birre e prodotti alimentari, li consumano nelle aree adiacenti, sui marciapiedi, gradini di ingresso, androni, panchine, aree giochi dei bambini, ecc.,

 

Nonostante il divieto della vendita di alcolici dopo le 22 imposto dal Comune, la situazione non è migliorata e riteniamo non siano stati fatti sufficienti interventi per riportare sicurezza nella zona, imponendo al Carrefour un maggior controllo od inviando le Forze dell’Ordine.

Noi come Comitato di Quartiere Cuneo Centro abbiamo deciso di affiancare i residenti nella difesa del territorio e saremo presenti venerdì e sabato sera dalle ore 23 in avanti, con un presidio davanti al supermercato, invitando tutti i residenti ad unirsi a noi per far sentire la voce dei cittadini.

Sarà anche l’occasione per incontrare tutti i cittadini del quartiere e ascoltare le loro richieste.

Invitiamo, quindi, il Sindaco e gli Assessori competenti ad essere presenti per poter dialogare con noi e trovare delle soluzioni condivise.

Informiamo le Forze dell’Ordine che assumiamo questa pacifica iniziativa nella consapevolezza che la città è di tutti e tutti devono poterla vivere in modo da non danneggiare gli altri.

Cuneo, 16 luglio 2019

Comitato di Quartiere Cuneo Centro


Risposta alla lettera al direttore del 20 giugno 2019 scritta da Paola Rossi

 

Egregio Direttore,

dando seguito alla lettera “Carenze di pulizia in città” della signora Paola Rossi del numero del 20 giugno, portiamo all'attenzione l’esistenza e le missioni del nostro Comitato di Quartiere Cuneo Centro.

Proprio in conseguenza delle numerose segnalazioni di “degrado” in alcune zone del quartiere centrale di Cuneo, un gruppo di cittadini e cittadine ha iniziato ad incontrarsi regolarmente a inizio anno per scambiarsi opinioni e trovare piste d’azioni. Attraverso dei questionari proposti in buca delle lettere a tutti gli abitanti, abbiamo raccolto le maggiori problematiche e soluzioni proposte, riassumendole in un “programma” che i neo eletti alle elezioni di quartiere, avvenute a maggio 2019, intendono portare avanti. Siamo un gruppo di 13 cittadini/e molto eterogeneo in interessi e età, e la filosofia che ci accomuna nell’impegno preso è quella di rappresentare le necessità del quartiere, rivitalizzare la cittadinanza e la partecipazione e migliorarne il decoro. Oggi, a un mese dalla costituzione del nuovo direttivo, con l’intenzione di fare ponte tra l’amministrazione comunale e i cittadini/e, stiamo portando avanti una serie di incontri con i vari assessori competenti al fine di far risalire le segnalazioni. La prossima tappa sarà impostare insieme agli addetti e i cittadini una strategia di miglioramento delle condizioni delle nostre aree di residenza. Siamo convinti che la partecipazione attiva dei cittadini sia indispensabile per dare voce alle situazioni di disagio. Per questo abbiamo all’attivo diversi canali di raccolta materiale e segnalazioni: la mail ufficiale quartierecuneocentro@gmail.com, la pagina facebook “cittadini attivi del quartiere cuneo centro” e presto anche delle scatole posizionate in diversi esercizi commerciali della città. La ringraziamo dunque per le sue segnalazioni e speriamo al più presto di ottenere i primi risultati , insieme.

 

 


“festa dei vicini” organizzata dal Café Bontà in Via Silvio Pellico a Cuneo, nel Quartiere Cuneo Centro.

 

Un evento all’insegna dell’ incontro e del buon umore che ha riunito una sessantina di persone tra residenti e frequentatori del bar - latteria. L’iniziativa è stata sostenuta e divulgata dal Comitato del Quartiere Cuneo Centro, in quanto ottima occasione per fare comunità, che ha animato il quartiere e i propri residenti.

 

 

Speriamo che possa motivarne la proposta in altre zone di Cuneo centro. 


Al Signor Sindaco di Cuneo dott. Federico Borgna

e p.c. alla Vice Sindaca Patrizia Manassero

e all’Assessore Luca Serale

 

 

In seguito alla rimozione da parte di ignoti della panchina pubblica di via Silvio Pellico di fronte al numero civico 13, il Comitato di Quartiere Cuneo Centro chiede a Codesta Amministrazione di adottare – con urgenza – i seguenti provvedimenti nella zona di Via Silvio Pellico:

1)      Passaggi frequenti della Polizia Municipale nelle ore diurne

2)      Installazione di videocamere

3)     Apertura di un ufficio comunale per creare un luogo di riferimento dell’amministrazione per i cittadini di Cuneo

4)      Programmazione di iniziative sociali e culturali affinchè, con la “visita” di una parte dei cittadini, i residenti di via Silvio Pellico non si sentano soli e abbandonati.

Quanto accaduto non è accettabile, ma allo stesso tempo non è giustificabile l’inerzia di fronte ad una situazione nota da tempo; la rimozione della panchina è già avvenuta un po’ di tempo fa, e in quell’occasione il Comune aveva reinstallato la panchina il giorno seguente, lasciando inalterato il resto. Non possiamo restare fermi di fronte ad una “giustizia fai da te” per diverse ragioni. La vicenda rischia di costituire un pericoloso precedente per i problemi presenti nel quartiere, ma anche per tutta la città.

Noi, come Comitato abbiamo sempre creduto, e continueremo a farlo, nel dialogo con tutte le parti, al fine di trovare soluzioni condivise e favorire la crescita di una comunità responsabile: in questa direzione è stata la nostra iniziativa del 6 settembre u.s. , alla quale hanno partecipato tanti cittadini.

Apprezziamo anche quanto da Voi programmato con il progetto  “La.Boa “ per il quale abbiamo prontamente dato la nostra disponibilità a collaborare, ma in questo momento occorre dare una risposta immediata ad una situazione di disagio reale e non percepito.

Restiamo disponibili a eventuali incontri, ma Vi chiediamo di adottare con immediatezza i provvedimenti sopra indicati o quelli che riteniate più opportuni, per evitare di lasciare al “tempo” il compito di cancellare le tracce di questo spiacevole episodio.


COMUNICAZIONE UFFICIALE del COMITATO

Riportiamo alcuni indirizzi PEC per inoltrare agli organi competenti ogni segnalazione che i cittadini ritengano utile al fine di richiedere maggiore attenzione su alcune criticità del quartiere.

PEC QUESTURA CUNEO
gab.quest.cn@pecps.poliziadistato.it

PREC PREFETTURA CUNEO
gabinetto.prefcn@pec.interno.it

PEC COMUNE DI CUNEO
protocollo.comune.cuneo@legalmail.it

Per i Carabinieri è necessario recarsi in corso Marcello Soleri n. 7 a Cuneo Tel. 01713201


COMUNICATO ESITO ELEZIONI

 

 del Comitato di Quartiere Cuneo Centro e i prossimi appuntamenti del nuovo direttivo.

Votanti: 463  ---  Schede nulle: 3  --- Schede valide: 460

Voti ricevuti:

Riccardo Sartoris 155,  Anna Menardi 140, Iosetta Saffirio 137, Giulia Marro 125, Francesco Carbonero 124, Patrizia Daniele 107, Aurelio Cosio 82, Vittorio Somà 76,

Silvia Bonelli 68, Luciano Rigaglia 63, Marta Castigliano 55, Luigi Leuzzi 46, Zita Giraudo 45,

 

Le restanti persone votate ma escluse dal gruppo: Giovanni Tenino 37, Enrico Gerardo Giorda 33, Paola Caterina Bertero 30, Franca Gramondi 30, Dina Sanino 21, Federica Luciano 11, Gemma Quaterno 10.

 

Lunedì è previsto il primo consiglio direttivo dei neo eletti, con il debito passaggio di consegne coordinato dal presidente della Consulta dei comitati di quartiere Odello. In quell’occasione verranno definite le cariche, le commissioni di lavoro e referenti, attraverso metodi trasparenti e democratici. Intanto il gruppo si è già attivato partecipando lunedì 20 maggio alla riunione dei comitati di quartieri della città indetta dall’Assessore Serale, l’Assessore Dalmasso e l’Assessora Olivero a proposito delle limitazioni orarie dei dehors e dell’avvio di maggior controlli da parte della polizia municipale. Nella stessa sera un altro gruppo del nuovo direttivo ha preso parte ad un “focus group” proposto dalla Cooperativa Momo e Caritas presso i locali del Crocevia 46 che attraverso il progetto “DORMI VEGLIA” ha l’obbiettivo di far conoscere alla popolazione le realtà sociali e di inclusione positive presenti nel quartiere. Primi passi concreti verso un’azione volta all’ascolto dei cittadini e delle realtà presenti e alla proposta di momenti di confronto e conoscenza.

Per chi volesse conoscere di persona i membri del nuovo comitato di Quartiere Cuneo Centro,un primo appuntamento informale è stato fissato a venerdì 24 maggio dalle 18:30 alle 20:30 presso i locali del Caffè Bontà, in via Silvio Pellico 5.